giovedì 22 dicembre 2016

Riscaldamento globale: nevica sul deserto del Sahara.

Il riscaldamento globale provocato dall'uomo effettivamente inizia ad avere effetti devastanti: nei giorni scorsi le dune del deserto del Sahara, in Algeria, sono state ricoperte da una nevicata.


La notizia ovviamente ha avuto poco spazio sulla stampa e sui TG: troppo scomoda per il conformismo dilagante che blatera ogni giorno sul riscaldamento globale.

Un vero peccato: le immagini sono fantastiche!


martedì 13 dicembre 2016

Sorpresona: le domeniche ecologiche non servono a nulla.

La domenica cosiddetta ecologica di Roma, con lo stop alla circolazione delle auto, come di consueto è stata inutile: 11 centraline su 13 hanno continuato a rilevare livelli di PM10 oltre i limiti. La solita demagogia parolaia.

Puntuale come il cambio delle stagioni, nel periodo autunnale ed invernale prospera felice, complice (anzi: unico colpevole) l'alta pressione, il mito dell'inquinamento atmosferico nelle nostre città. Zelanti amministratori (pungolati da improbabili giuristi dalla denuncia facile, sedicenti rappresentanti dei consumatori), allarmati ed allertati dai dati forniti dalle centraline di rilevamento del PM10, adottano in questo periodo ordinanze fantasmagoriche (obbedienti alla demagogia imperante) che, nel vano tentativo di ridurre l'inquinamento atmosferico, in realtà hanno come unico risultato quello di colpire la libertà di movimento dei cittadini. 

E' infatti puntualmente provato che i blocchi alla circolazione delle auto (battezzati nel politicamente corretto "domeniche ecologiche") hanno effetti nulli o scarsi nel ridurre il livello del PM10. In compenso, impediscono ai cittadini di muoversi con la propria auto.

Ultima in ordine di tempo la domenica ecologica di Roma dell'11 dicembre scorso: il risultato è decisamente deludente. Nonostante il blocco del traffico, su 13 centraline, ben 11 hanno segnato livelli di PM10 superiori alla soglia consentita. Un fallimento totale. Forse perchè nella brutta stagione non si possono spegnere gli impianti di riscaldamento degli edifici, i veri responsabili dell'inquinamento?

Ma la demagogia ambientalista, nemica della libertà individuale di circolazione, non lo ammetterà mai.